trattamento gatto

Come trattare un gatto anziano

Giugno 15, 2021 redazione Comments Off

COME TRATTARE UN GATTO ANZIANO

Un gatto può considerarsi anziano quando raggiunge il decimo anno di età, ma non sempre si conosce con esattezza la sua esatta età anagrafica. Allora occorre prestare attenzione ad alcuni segnali che indicano l’avanzare degli anni.

I segni della vecchiaia del gatto

Dal punto di vista fisico:

  1. diminuzione dell’udito
  2. occhi opachi
  3. mantello più chiaro, rado e ispido
  4. muscoli e articolazioni meno elastiche
    dimagrimento
  5. movimenti rallentati
  6. tendenza a starnutire più spesso e a russare.

Dal punto di vista comportamentale:

  1. Diminuzione della voglia di movimento e di gioco, dorme di più ed esce meno all’aria aperta. Il gatto con l’avanzare degli anni sa dosare al meglio le energie rimaste, per questo ogni azione diventa lenta e misurata
  2. Diminuzione dell’efficacia dei sensi e dell’appetito
  3. Minore interazione con le persone e con gli altri gatti
  4. Tendenza a cercare il caldo

Come aiutare il gatto ad invecchiare bene?

Un gatto anziano non deve per forza essere malato o apatico. Se è invecchiato serenamente potrebbe continuare a mostrarsi equilibrato e sano, tuttavia richiede allo stesso modo delle attenzioni particolari.

Il proprietario dovrà accettare i cambiamenti del micio e rispettare il suo maggior bisogno di tranquillità assicurando le solita routine quotidiana.

Gatto anziano: attività e riposo

Il gatto probabilmente tenderà a giocare di meno e a cercare meno contatto, quindi è bene mantenerlo attivo dedicando ogni giorno del tempo per il gioco, che sarà più pacato rispetto a prima, ma comunque utile per mantenerlo vigile.

Inoltre, la lettiera e i suoi posto preferiti dovrebbero essere di facile accesso perché il gatto potrebbe far fatica a raggiungerli a causa delle articolazioni più dolenti.

Gatto anziano: alimentazione​

Si dovranno prediligere cibi facilmente digeribili, e facilmente masticabili, quindi umidi, ma allo stesso tempo completi ed equilibrati dal punto di vista nutrizionale.

Il gatto che invecchia ha bisogno di ingerire meno cibo e meno calorie anche se a volte potrebbe accadere il contrario in caso di problemi intestinali.

L’acqua fresca non deve mai mancare vicino perché il gatto anziano soffre spesso di problemi renali soprattutto dopo il dodicesimo anno di età.

Gatto anziano: pulizia​

Un animale anziano tende a pulirsi meno per conto proprio, ed inoltre è soggetto maggiormente alle infezioni.

Inoltre può avere problemi di incontinenza, e di certo sarà più stanco per provvedere da solo alla sua pulizia. Bisogna prestare attenzione al pelo che, nonostante rimanga opaco come segno dell’età, sia comunque pulito; in caso contrario bisognerebbe pulirlo, almeno una volta a settimana, e scioglierne i nodi.

Sono semplici accortezze che permettono di individuare fin da subito eventuali problemi.

Gatto anziano: prevenzione​

Quando il micio di casa invecchia occorre tenere sotto controllo la sua salute con visite dal veterinario più frequenti ed esami.

Si devono controllare regolarmente gli occhi, le orecchie, la bocca e il mantello.

Si dovrà cercare di mantenere una stabile temperatura in casa e di assicurare al gatto delle zone a lui riservate dove trovare calore e tranquillità.

E‘ bene prestare maggior attenzione alle sue attività e qualora si osservassero dei cambiamenti nelle abitudini e nei comportamenti avvisare il veterinario.

Gatto anziano: attenzioni​

Il nostro amore, le nostre cure ed attenzioni costituiscono il vero rimedio all’avanzare dell’età del gatto.

Il nostro micio sarà più sereno e riuscirà ad affrontare meglio le difficoltà se percepirà la nostra presenza accanto a lui.

Non pensiamo che con i problemi di salute che sopraggiungeranno il nostro gatto abbia più voglia di stare solo: anzi sarà esattamente il contrario.

Non dobbiamo allarmarci se di notte il micio miagolerà più insistentemente. Potrebbe aver avuto un momento di sconforto e di confusione, e sentirsi spaesato. La miglior cosa da fare è cercare di rassicurarlo, adottando un comportamento dolce e pacato.

Vedi anche: Gestione sanitaria del gatto anziano

Fonti:

https://www.tuttosuigatti.it/gatto-anziano.html

https://www.gcomegatto.it/i-segni-di-invecchiamento-nel-gatto/

https://www.miciogatto.it/gatto-anziano-cosa-succede-gatto-invecchia-prendersene-cura/

https://www.amoreaquattrozampe.it/gatti/gatto-anziano-cosa-cambia-5-mosse-per-prendersi-cura-di-lui/40821/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi